I primi 300 anni di Franca Aosta- Italia

“Sono nata nel 1935, ho 200 anni e qualche mese, il prossimo 1° marzo ne compio 300” Francesca Idà, vive ad Aosta dove si è trasferita all'inizio degli anni '60 del secolo scorso da Santa Eufemia di Aspromonte. Per 40 anni, tutte le mattine si è recata al lavoro nella sua lavanderia che, dopo un periodo di grande attività si è progressivamente svuotata mantenend comunque la sua funzione di luogo protetto di autoaffermazione, il microcosmo in cui trovare legittimazione.

Un incidente nel mese di luglio 2015 e una caduta in casa nel novembre successivo hanno strappato Franca dal suo quotidiano e l'hanno costretta ad un periodo di degenza e di convalescenza. Nel frattempo la lavanderia ha chiuso i battenti. La vita di Franca è stata rivoluzionata, passando dalla routine di indipendenza, alla forzata condizione di paziente bisognosa e dipendente. Franca ha vissuto tutte le fasi del lutto fino a giungere alla dolorosa consapevolezza e accettazione della malattia e della riduzione dell'autonomia.

“I primi 300 anni di Franca” è un reportage di ordinaria quotidianità. Una serie di microstorie con degli excursus che seguono il “fil rouge” del racconto generale che permettono di entrare in profondità del quotidiano di Franca e nel suo tessuto relazionale.


CONTACTS